lunedì 12 luglio 2010

40 milioni di animali domestici in Italia: dedichiamoci a loro!


Dalle ultime ricerche emerge che sempre più famiglie italiane ospitano tra le mura domestiche piccoli amici animali. Non più però solo i classici cani e gatti: pare infatti che a “farla da padroni” siano i pesci rossi, certamente meno impegnativi e costosi delle altre suddette categorie, mentre tra le ultime tendenze compaiono anche rettili e roditori. In parallelo all’aumento del numero di animali domestici (che si calcola raggiungano ormai i 40 milioni di unità), crescono naturalmente le esigenze ad essi legate. I prodotti ed i servizi che si possono offrire sono numerosissimi, innovativi ed aperti a nuove ulteriori idee personali, e visto il numero di “utenti” il giro di affari appare interessante, anche perché risulta che soltanto pochi ancora ne usufruiscano.

Oltre alla classica vendita di animali di razza e non, di piccoli animali, accessori, cibo e prodotti vari, si possono aggiungere servizi legati al lavaggio ed alla toelettatura (naturalmente utilizzando i locali necessari) oppure alla disinfestazione degli ambienti in cui teniamo gli animali.

Per chi non si possa permettere di portare con se il piccolo amico durante le ferie o per motivi d’urgenza, ci sono poi i servizi di pensionato presso famiglie o in centri convenzionati.

E se l’esigenza dovesse essere davvero di breve durata? Nessun problema! Intervengono il Cat e Dog sitter! Perché non aggiungere allora un servizio di addestramento?

Per poter trasportare in tutta sicurezza il vostro piccolo amico, poi, avete mai pensato di prenotare un taxi per animali? Potrebbe essere utile!

Così come sono certamente fondamentali servizi legati alla salute dei nostri animali: assistenza veterinaria, consulenza ed assistenza telefonica e cure infermieristiche a domicilio.

Anche loro ogni tanto richiedono pratiche e burocrazia. Potreste essere utili allora per supportare le relazioni con l’anagrafe canina, anche ad esempio per i casi di espatrio o per le pratiche legate alle assicurazioni. In caso di eventi negativi, come smarrimento o decesso, potreste quindi fornire servizi di ricerca o piuttosto servizi funerari e mortuari.

Ma per tornare su temi positivi, perché non organizzare una bella agenzia matrimoniale?

Come vedete i servizi da proporre possono essere mille e tanti altri potrebbero nascere dalla vostra creatività. Certo, non sarebbe facile gestire tutti questi servizi contemporaneamente, ma scegliendo e specializzandosi il tutto potrebbe funzionare meglio.

Stringendo partnership ed organizzandosi con altri fornitori, il vostro centro potrebbe diventare veramente un punto di riferimento immancabile per la vostra “famiglia allargata”.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails